Risultati della ricerca per ' '
Pagina 1 di 2

La Roma in nero: Ardecore – La madonna dell’Urione

Ardecore è lo straordinario progetto nato da un’idea del cantautore Giampaolo Felici insieme alla band Zu e al cantante chitarrista Geoff Farina, leader degli statunitensi Karate. L’idea è registrare i brani più neri della tradizione popolare romana, senza stravolgere le partiture originali, ma evidenziando, al contrario, alcuni particolari stilistici che ne esaltano l’originalità musicali. Il … Continua

Rosella Postorino, uno scrittore nella stanza di sopra

Mi illudo spesso che le prime righe di un romanzo non siano importanti, che non si capisca tutto fin dall’inizio. Che venti pagine dopo si scoprirà una grande scrittura, che è solo colpa mia se non ci arrivo. In realtà, so bene, uno scrittore si scopre subito, fin dalle prime frasi, dalle prime parole. Rosella … Continua

L’amore oggi: pensavo peggio!

In ascolto. Lei – Ultimamente mi maltratti… Lui – Non dire cazzate! In genere i libri che portano la parola “amore” in copertina mi fanno venire la pellagra, per cui ho dovuto faticare triplo per aprire il libricino di Rossella Messina, Pensavopeggio l’amore oggi, secondo Lei, (Sironi, 2007), anche per via del cuore e della … Continua

Coma white

Il bianco assoluto, come suggestione di una morte chimica? Un testo di Brian H. Warner. Coma White (Mechanical Animals, 1998) There’s something cold and blank behind her smile She’s standing on an overpass In her miracle mile “You were from a perfect world A world that threw me away today Today to run away” A … Continua

Voi siete qui, best off 2007 – lettura di Maura Gancitano

Il 30 gennaio alle ore 21, in Roma, Libreria Minimum fax, Piazza S. Maria in Trastevere, la nostra Maura Gancitano leggerà un estratto del suo racconto pubblicato nell’antologia Voi siete qui, che raccoglie 16 esordi narrativi, curati da Mario Desiati. Non mancate!

Pugni & Strega, stridono i Nirvana.

«No, il vero dramma è che da un momento all’altro si era rotto l’incantesimo. Da un momento all’altro, dopo quella serie che mi aveva attaccato alle corde, i rumori e le grida e le voci e tutto il resto mi erano tornati addosso come un treno merci, e i colpi non li vedevo più al … Continua

Pornonazi, provocare per divertire e riflettere

Thor Kunkel, che nella quarta di copertina dispiega la sua zazzera spiovente e lo sguardo allucinato da montatore di film porno, è uno dei più controversi e discussi scrittori di lingua tedesca, pur non avendo, anche per motivi anagrafici, divise delle Waffen SS in armadio (cfr. il premio Nobel G. Grass). Con Pornonazi (Fazi, 2006) … Continua