Confini

» Scarica la puntata in formato .mp4

Esiste un confine in letteratura? E che cosa si intende con questa parola?

Noi di BombaTV lo abbiamo chiesto a tre scrittori incontrati a maggio di quest’anno a Torino, in occasione della XX Fiera Internazionale del Libro, edizione dedicata proprio a questo tema.

Hanno parlato con noi:

  • Claudio Piersanti, giornalista e autore di numerosi libri come Luisa e il silenzio e Il ritorno a casa di Enrico Metz;
  • Davide Sapienza, traduttore e autore de I diari di Rubha Hunish e de La Valle di Ognidove;
  • Fabio Stassi, il giovane autore di Fumisteria (premio Vittorini opera prima 2007) e di È finito il nostro carnevale.

Per dire che il confine in letteratura è una categoria labile tanto da scomparire e diventare orizzonte, opportunità, ponte e occasione di dialogo. Perché la letteratura travalica i perimetri geografici, le lingue e le epoche…