Specchio

(da Acqua e Terre di Salvatore Quasimodo)

 Ed ecco sul tronco
si rompono le gemme:
un verde più nuovo dell’erba
che il cuore riposa:
il tronco pareva già morto,
piegato sul fosso.
E tutto sa di miracolo;
e sono quell’acqua di nube
che oggi rispecchia nei fossi
più azzurro il suo pezzo di cielo,
quel verde che spacca la scorza
che pure stanotte non c’era.

Nessun commento a “Specchio”

  1. Fabio ha detto:

    Bellissima questa poesia di Quasimodo, uno dei miei autori preferiti, e azzeccato contributo al bel “verde” dell’editoriale e della pagina.

  2. Katia ha detto:

    Eravamo a Pizzo quando ho scattato la foto che vedete, alla fine dell’ultimo convegno. Quest’immagine mi piace molto, per qualche giorno l’ho anche tenuta come sfondo desktop e quando ho riletto, per purissimo caso, questa poesia di Quasimodo me le sono immaginate così, come adesso le vediamo, vicine, forti e fragili insieme.

  3. Fabio ha detto:

    Qui dove sto io c’è un posto che somiglia molto a questo della foto. Come è strano e meraviglioso nello stesso tempo che le parole dette o scritte da un altro ed in più tantissimo tempo fa possano ricondurci oggi ad un qualcosa di “nostro”. Il potere della scrittura! Grazie Katia!

  4. Angela C ha detto:

    “Cos’è la gemma ? ” – ho chiesto a Martina di 8 anni che mi aveva letto una sua poesia…
    “E’ una ferita del ramo, ma da lì esce tutta la gioia di vivere dell’albero !”

  5. Tita ha detto:

    Bellissimo, Angela, è il tuo commento più bello.

    Questa poesia, quella che ho in mente quando penso a Quasimodo, mi sembra giocata tutta tra il verso iniziale
    – ed ecco sul tronco / si rompono gemme –
    e quello conclusivo
    – che pure stanotte non c’era –

    Sento lì lo stupore della nascita improvvisa del nuovo, la meraviglia in una semplice costatazione.

  6. Claudia ha detto:

    Rileggere questa poesia mi ha riportato ai tempi della scuola, ai miei anni “verdi”.

  7. don giovanni amati ha detto:

    lo sguardo positivo di fronte alla realtà: tutto è mistero perchè è un Altro che opera

Prima di inserire un commento, assicurati di aver letto la nostra policy sui commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *