Articoli pubblicati in Discussioni

Opportunità o senza pensieri?

Dall’editoriale di questo mese scaturisce una messe di riflessioni; per me emerge con forza la parola responsabilità. Ancor più della parola potere/poteri. Il termine responsabilità deriva dal latino respònsus, il participio passato del verbo respòndere. Rispondere non solo nel senso di dare un riscontro, una risposta, ma anche dell’impegno che ci si prende nel dare … Continua

La magia della parola e dell’occhio

Ancora una volta l’editoriale che apre alla prossima imminente Officina fornisce più di uno spunto di riflessione. E ancora una volta BC si riconferma il “contenitore” dove le cose accadono e per una strana magia si incontrano e si incrociano pur provenendo da… galassie diverse. Vorrei partire dalla parola “magia” e dall’intreccio (casuale?) di questo … Continua

Homo sum

Essere umani? Fra le infinite sfumature c’è anche quella dell’impossibilità per l’uomo di evitare errori o colpe. Lo ha scritto meravigliosamente Terenzio nell’Heautontimorumenos (I, 1, 25), dove l’anziano Cremete afferma: “homo sum, humani nihil a me alienum puto”. Ovvero: sono uomo, non ritengo estraneo a me niente di ciò ch’è umano. Come a dire: se … Continua

Cambiare vita, aprire la mente

Questa mattina, mentre andavo in ufficio, sull’autobus mi è capitato di leggere questo slogan su una borsa di tela di un altro passeggero: cambiare vita, aprire la mente (lascio a voi scoprire di cosa si tratti esattamente). Nel movimento a sobbalzi del bus la borsa si muoveva rivelando la scritta come un’onda che appariva e … Continua

Lubriano: report e impressioni

Abbiamo chiesto a due bomber di riepilogare la due giorni di Lubriano, ovvero di raccontare in sintesi un weekend, un gruppo di persone e alcuni momenti dedicati all’esperienza di BombaCarta. Una Lubriano fatta di dialogo, di confronto, di domande, di puntualizzazioni; un week end di aprile, funestato dalla pioggia, ma ricco di opportunità. I bombers … Continua

BcLings, l’esperienza di Veronica

Quando il seme cade nella terra, smossa dalle mani che l’hanno appena piantato, si nasconde. Si trova all’ improvviso in un ambiente sconosciuto. È scuro tutt’ intorno, le mani lo hanno spinto in profondità e lo hanno ricoperto con una coltre che gli impedisce di vedere il sole. Resta solo, costretto a stare a contatto … Continua

BClings, l’esperienza di Rita

C’è tanto spazio, di colpo, appena uscita dalla Metro. Il passaggio dallo scenario serale di Piazza del Popolo al luogo dell’ incontro è stato così rapido, che mi sembra di stare in un set cinematografico: le scale di pietra incurvate al centro, i soffitti alti e affrescati, l’esposizione di quadri alle pareti… Profuga da tre … Continua