Articoli pubblicati in Discussioni

Lasciarsi l’orizzonte alle spalle

Non si può tornare indietroLe strade sono piene di detritiMacerie di un passato che un giornoEra stato un futuro entusiasmante Questa è la strofa di una canzone di Jovanotti del 2015, una canzone che non a caso porta il titolo L’alba. Il pezzo celebra l’esaltazione che proviamo di fronte a ogni nuovo inizio, espressione del […]

Viaggi dell’infinito

L’orizzonte è un concetto bivalente: un punto di riferimento fermo che regala con costanza una rinnovata sicurezza ma anche un elemento inafferrabile; una sottile linea lontana che non raggiungiamo mai, che non “tocchiamo” mai ma che è sempre lì, a fare da sponda ai nostri viaggi, da confine ai nostri limiti, da conquista ai nostri […]

Punti di snodo

C’è una notte, nelle pagine della letteratura, alla quale possiamo andare ogni volta che pensiamo ad un bivio, alle scelte e alle conseguenze. È la notte in cui gli spiriti dei Natali passati, presenti e futuri fanno visita a Scrooge in Canto di Natale di Charles Dickens. I tre Spiriti sono il dono ricevuto dal […]

Arcadia come altrove

Nel suo “Viaggio in Italia” del 1786 Johann Wolfgang von Goethe scrisse: Lo scopo di questo mio magnifico viaggio non è quello di illudermi, bensì di conoscere me stesso nel rapporto con gli oggetti. Ci sono due concetti che vale la pena sottolineare: viaggio e illusione. Il combinato disposto dei due funziona a meraviglia e […]

Dire l’addio

Una serie di cui solo recentemente l’audience occidentale è venuta a conoscenza e della quale è stata appena lanciata la terza stagione, è Shtisel: in essa si racconta, spesso a tinte ironiche, la vita quotidiana e pur atipica (per noi) di una famiglia haredìm nella Gerusalemme di oggi. Tra fallimentari tentativi di sposalizi, feste e […]

Cronache terrestri

“Chiunque stesse bussando alla porta non era intenzionato a smettere.” Nell’incipit de I terrestri, Ray Bradbury introduce subito il tema peculiare del racconto: s’insisterà, costantemente, per svelare una realtà a chi verso di essa è cieco. I nostri protagonisti hanno appena attraversato cento milioni di chilometri di vuoto cosmico su un razzo spaziale per giungere […]

Ad una amica

Ricordando Marilù, amica di BombaCarta e di tutti noi. AVVOLTA DAL TEMPO NUOVO   Mi sento scrutata nell’intimo, traversata dalla clemenza del tuo sguardo – come cresco in questa visione, come vi sono immersa in silenzio, anche se a lungo tutti l’hanno ignorato perché del tuo sguardo a nessuno ho mai fatto parola. Ma la […]