Traversate

Ho il piacere di segnalare l’uscita di:

François VARILLON, Traversate di un credente, Milano, Jaca Book, 2008
(con un saggio introduttivo di Quentin Dupont S.I. e Antonio Spadaro S.I.)

François Varillon, gesuita, uomo di grande cultura, nel quale teologia e poesia, filosofia e musica, mistica e impegno di vita si rispondono a vicenda, ha segnato in maniera duratura generazioni di cristiani grazie alla pedagogia e alla densità del suo modo di considerare il mistero cristiano. La sua scrittura è caratterizzata da un’intensa vitalità, espressione radicale di un modo di essere nel mondo segnato dall’ottimismo cristiano, capace di amare la realtà e la vita per quello che sono, in se stesse. Le pennellate di Varillon e la sua prosa guizzante fanno comprendere ciò che egli stesso ha dichiarato: «Vivo più di intuizione che di intelligenza», cioè quella che «I filosofi denominano l’Intuizione e i poeti il Lampo». E questo lampo illumina la realtà. Uno degli effetti più sorprendenti e attuali della visione di Varillon è infatti la sua capacità di valorizzazione di tutto ciò che è umano.

Varillon illustra la profondità del suo pensiero con citazioni e narrazioni illuminanti, convogliando la sua passione per la letteratura, la musica e la pittura in una tensione verso Dio. E ciò dimostra quanto egli abbia fatto proprio il motto di sant’Ignazio: «cercare e trovare Dio in tutte le cose». Il cristianesimo è così un’«arte di vivere». Fede e vita, umanità e grazia, Chiesa e mondo, «terra» e «cielo» non prevedono fratture: nella sua lettura convergono in radice.

Il curatore Charles Ehlinger ha percorso le diciotto opere e i testi dimenticati di questo autore di riferimento, tutto preso dalla passione di «far bene l’uomo». Qui egli raccoglie e presenta le pagine che meglio fanno intuire la ricchezza della sua personalità e la profondità della sua visione.

La raccolta è introdotta da un saggio, scritto a quattro mani dai gesuiti Quentin Dupont e Antonio Spadaro. Esso offre una lettura ampia della personalità di Varillon, mettendo in luce la profondità culturale dei suoi testi, e guidando il lettore nella traversata del pensiero di questo iniziatore senza pari alla fede cristiana, attento a un’autentica arte di vivere.

Per inviare un commento devi effettuare il login.