Risultati della ricerca per ' '
Pagina 7 di 7

D.F. Wallace: la rincorsa di un “molto di più di questo”

Una domanda che mi ha sempre messo in imbarazzo: “cosa cerchi tu nella letteratura? cosa cerchi nella letteratura oggi?”. Ecco, credo di aver trovato una risposta: cerco cose come “Caro vecchio neon” (dalla raccolta di romanzi brevi di D. F. Wallace “Oblio”, Einaudi 2006). Il luogo comune con cui spesso si descrive Wallace è: un … Continua

Pinguini di carne e papere di plastica

Ritornato in famiglia per il ponte di S. Pietro e Paolo gironzolo per canali – approfitto dell’opportunità della TV satellitare – e su Sky Cinema 2 mi imbatto sul profilo di un centinaio di pinguini in marcia dentro al gelo della notte polare. Sono mamme-pinguino in corsa contro il tempo per portare il pesce di … Continua

Su “100 chiodi”

Legittima difesa di un lettore. “100 chiodi“, l’ultimo lavoro di Ermanno Olmi, è il film-testamento con il quale il maestro si congeda dal suo pubblico per dedicarsi ad altro (documentari, sembra). La storia è quella di un professore (Raz Degan) che abbandona i libri per incontrare l’uomo, la natura e la felicità. Il film, tra … Continua

Impegno: forse un nuovo fronte è oltre la Storia?

Non so da dove prenderlo, questo discorso qui. Il tema non è nuovo: letteratura e impegno. La mia idea è che ai fronti tradizionali dell’impegno in letteratura (la denuncia sociale, il romanzo-inchiesta, la testimonianza, la rappresentazione degli sconfitti, la politica in senso lato ecc) se ne sia aggiunto un altro: ritrovare i luoghi della speranza. … Continua

LMVDM

Di Gipi, Gian Alfonso Pacinotti all’anagrafe, avevo già letto il pluripremiato “Appunti per una storia di guerra” e “Questa è la stanza” (entrambi Coconino Press) e tanto era bastato per farmelo considerare il migliore della nuova generazione di autori di fumetti italiani. Un tratto personalissimo (una vignetta di GIPI la riconoscerei a 10km di distanza), … Continua

Staffetta

Nell’ultimo laboratorio O’connor abbiamo letto brani estratti  da Il cielo è dei violenti (F. O’Connor, per l’appunto), Un’arancia a orologeria (A. Burgess), Sabotaggio d’amore (A. Nothomb) e L’acchito (P. Grossi).  A marzo saltiamo un turno, per poter partecipare a questo evento qui: “giovedì 5 marzo ore 17.30, alla Casa delle Letterature (Piazza dell’Orologio 3, Roma), … Continua