Flannery O’Connor: Il volto incompiuto

E’ appena uscito nelle librerie un volume che raccoglie testi mai pubblicati prima in italiano della scrittrice americana Flannery O’Connor:

Flannery O’Connor, Il volto incompiuto. Saggi e lettere sul mestiere di scrivere, a cura di Antonio Spadaro, traduzione di Elena Buia e Andrew Rutt (Rizzoli, pp. 180, € 9,50).

Dalla quarta di copertina: Per la prima volta in traduzione italiana, un’importante raccolta di testi rivelatori del pensiero e della poetica di Flannery O’Connor che mettono in luce la sua concretezza, il suo indagare l’universo visibile come riflesso di quello invisibile, la tendenza all’infinito e all’imprevedibilità, al poetica del grottesco americano e la complessa e travagliata convivenza con la fede. Antonio Spadaro ci guida attraverso saggi, lettere, recensioni, pensieri, alla scoperta del mondo della grande scrittrice, dominato dal dramma, l’elemento che per la O’Connor fa “funzionare” le storie, e che è soprattutto il dramma dell’accettazione o del rifiuto della grazia: perché “c’è sempre un momento, in una buona narrazione, nel quale si può avvertire la presenza della grazia come in attesa di essere accettata o rifiutata”. Un ritratto inedito e appassionante dell’autrice di una delle più importanti e originali opere nel panorama letterario americano.

Per approfondimenti visita il blog: http://www.flanneryoconnor.it

Prima di inserire un commento, assicurati di aver letto la nostra policy sui commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *