Verso i fogli bianchi

Goran TunstromScrive Göran Tunström, il grandissimo scrittore svedese scomparso nel 2000, quando indirizza verso casa un personaggio con il compito di redigere una biografia del proprio padre:

“Sono entrato in casa e mi sono diretto verso i fogli bianchi, verso la fede e il dubbio, il cosmo e il caos, per cercare di organizzare la vita che è stata e che nella ricostruzione torna a essere, se non la sua, almeno una vita, e se non una vita almeno, forse un racconto, un più o meno dolce passatempo sulle ridicole cose che, nel loro insieme, portano il nome di amore”

(grazie a Saverio Simonelli per la citazione)

Prima di inserire un commento, assicurati di aver letto la nostra policy sui commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *